THCV vs THC: Quali sono gli usi e le differenze?


THCV vs THC: Quali sono gli usi e le differenze?


Le ultime tendenze sulla ricerca dei cannabinoidi THCV combinate con l’uscita dei primi semi di cannabis femminizzati ricchi di THCV commerciali di Dutch Passion sollevano una marea domande. Fino ad ora era possibile solo coltivare e gioire delle varietà ricche di THC o di CBD. Gli intenditori e i coltivatori di cannabis hanno familiarità con il THC e il CBD. Ma a cosa servirà il THCV? Quali sono le condizioni mediche che trarranno maggiori benefici dal THCV? Come sarà il confronto tra il THC e il THCV?

Al momento ci sono più domande che risposte. Per aiutarvi a capire meglio cosa distingue il THCV dal THC, diamo un'occhiata alle differenze chiave a noi note tra questi due composti.

Qual è la differenza tra THC e THCV?

Il THC o tetraidrocannabinolo, è il più noto e il più studiato fra le decine di cannabinoidi prodotti naturalmente dalla pianta di cannabis. Il THC è spesso presente a livelli intorno al 15% in molti ceppi di cannabis.

Il THCV (tetraidrocannabivarina) è strettamente legato al THC. Il THCV ha una composizione chimica simile al THC. Il THCV usa una catena laterale con 3 atomi di carbonio, mentre il THC ha una catena laterale con 5 atomi di carbonio. Questa piccola differenza nella composizione chimica del THCV rispetto al THC ha grandi differenze nel modo in cui il corpo li metabolizza e li usa.

  • Il THC bolle a 155ºC. Il THCV bolle a 220ºC
  • Il THC aumenta l'appetito. Il THCV può togliere appetito
  • Il THC è fortemente psicoattivo. Si pensa che il THCV sia meno psicoattivo

Correlati: 
Cos’è un alto contenuto di THC per la Cannabis?


I benefici del THCV vs il THC della cannabis


THCV

Il THCV, come tutti i cannabinoidi nuovi ed emergenti, è di grande interesse per le aziende farmaceutiche. Negli ultimi anni le varietà di cannabis tradizionali ricche di THC e le varietà di cannabis ricche di CBD hanno ricevuto più ricerche mediche del solito (https://dutch-passion.com/ it/famiglie-di-cannabis/cbd-rich). Mentre accadeva questo, sempre più paesi hanno allentato le leggi sulla marijuana medica, il che ha fatto sì che sempre più persone usassero cannabis per ragioni mediche.

La cannabis medica è un business multimiliardario ed è destinato ad aumentare anche perché le "big pharma" (l'industria farmaceutica) sono sempre più interessate ad investire nella ricerca. Sembrerebbe infatti che stiano solo aspettando di identificare più usi possibili per i nuovi cannabinoidi. È interessante vedere l'entusiasmo con cui le aziende farmaceutiche facciano ricerche sui cannabinoidi, sembra quasi che sperino di trovare usi medici sui cannabinoidi che stanno studiando.

La GW Pharmaceuticals sta già studiando il THCV estratto da piante per potenziali usi nel diabete di tipo 2. Potete saperne di più sulle indagini del THCV (denominato GWP42004) qui. Dutch Passion tiene a precisare che non sta facendo alcuna dichiarazione medica sugli usi del THCV essendo ancora in una fase così precoce del lancio di semi di THCV.


Correlati:
THCV, tetraidrocannabivarina. Che cos'è e quali sono i benefici della THCV?


Perché il THCV è una sana alternativa al THC?

Il THCV è un cannabinoide naturale. Può essere sintetizzato in modo completamente organico e naturale nella pianta di cannabis. La ragione principale dell'eccitazione e dell'aspettativa rispetto al THCV è semplicemente perché ci si aspetta che ogni nuovo cannabinoide offra un prezioso utilizzo medico.

Forse è logico supporre che il THCV avrà usi medici. Il boom della cannabis medica negli ultimi anni ha visto moltissimi media e report medici descrivere nel dettaglio nuovi campi di utilizzo e di interesse per la medicina della cannabis. Forse le grandi compagnie farmaceutiche si sentono ora obbligate a indagare a fondo su ogni nuovo cannabinoide. D’altronde, non c'è mai stato così tanto interesse per gli usi medici della cannabis. La proibizione della cannabis può aver soffocato la ricerca per un’intera generazione, ma ora l’industria cannabica è diventata multimiliardaria, sia ad uso medico che ricreativo. Sembra che le industrie farmaceutiche non possano più permettersi di non indagare su quelli che sono i nuovi cannabinoidi. Quindi aspettatevi di sentirne molte di più sul THCV nel futuro.

È interessante vedere così tante ricerche mediche sul THC, CBD e ora anche sul THCV. E questi sono solo i primi 3 fra le dozzine di cannabinoidi che possiamo incontrare. Immaginate il potenziale medico che possono avere i restanti cannabinoidi ancora poco conosciuti. Chissà quali utilizzi potranno avere questi ultimi, da soli o in combinazione con altri.

Quali sono alti livelli di THC vs THCV nella cannabis?


THC

Fino all'arrivo della THC-Victory, c'erano alcune varietà con livelli elevati di THCV. Tutto ciò che andava dallo 0,5% all'1% di THCV era considerato un livello elevato. La THC-Victory di Dutch Passion ha livelli di THCV intorno al 6-8%, con un livello simile di THC. Questo è un miglioramento significativo rispetto ai precedenti tentativi di breeding del THCV.

Probabilmente vi chiederete come consumare il THCV? Le infiorescenze vengono semplicemente vaporizzate o fumate come al solito. Ma per un utilizzo medico è probabile che alla fine saranno disponibili anche l'olio di THCV o gli estratti di THCV.

Esattamente come per alcune persone che preferiscono livelli di THC leggermente più bassi nelle varietà ricche di CBD, ci aspettiamo che molti consumatori ricreativi si divertano a coltivare semi di THCV. Considerando il basso livello di THC nei semi della THC-Victory, l'high non sarà così potente. Questo è l’ideale per molti consumatori, soprattutto quelli medici che potrebbero aver bisogno di consumare cannabis anche durante il giorno.

Varietà a più alto THC vs THCV

Le varietà più ricche di THC tendono a produrre oltre il 20% di THC in condizioni ottimali. La coltivazione di questi semi di cannabis produce raccolti dai potenti effetti psicoattivi. Potrete anche sentire un forte effetto corporeo. La combinazione è profondamente piacevole e rilassante. Chiunque sia interessato a coltivare ceppi di cannabis ad alto THC dovrebbe dare un'occhiata alla collezione di Dutch Passion di semi con livelli THC estremamente elevati. Questa collezione contiene sia semi autofiorenti che semi fotoperiodici femminizzati.

Finora l'unica varietà di cannabis ricca di THCV offerta da Dutch Passion, e la prima varietà di semi ricca di THCV disponibile in commercio è la THC-Victory. Coltivando questi semi di cannabis con THCV troverete circa il 6-8% di THCV e più o meno la stessa quantità di THC.

Qualsiasi varietà futura che avrà oltre il 4% di THCV nelle cime essiccate sarà considerata una varietà ricca di THCV, esattamente come una varietà di cannabis ricca di CBD deve produrre oltre il 4% di CBD nel prodotto finale. Si spera che alla fine saranno disponibili anche semi di THCV autofiorenti.

La disponibilità di semi di THCV significa che, per la prima volta, i coltivatori potranno produrre coltivazioni ad alto livello di THCV. Ciò significa che le infiorescenze ricche di THCV porteranno a concentrati di cannabis ricchi di THCV, all'olio di cannabis ricco di THCV, e all'hashish ricco di THCV, ecc.

Effetti del THCV, cosa si prova a fumare o vaporizzare il THVC?

Una delle domande più frequenti sul THCV è: "Cosa si prova a fumare cannabis ricca di THCV? Uno dei membri più esperti del team di Dutch Passion in possesso di alcune infiorescenze di THC-Victory ci ha dato la seguente recensione.

Recensione dell’ erba con THCV

Più di un anno fa, Dutch Passion ha iniziato a fare piani per introdurre semi femminizzati del primo ceppo con THCV al mondo. Ed è da allora che aspetto l'occasione per provarli. I semi sono stati conservati con cura nei nostri frigoriferi nelle ultime due settimane. Nel nostro ufficio sono tutti appassionati di cannabis e l'arrivo dei semi di THCV segna un punto importante per la comunità cannabica. Il THC e il CBD erano i due cannabinoidi più conosciuti. Ma ora anche il THCV è pronto ad unirsi alla festa.

Prima di iniziare a vendere e promuovere i prodotti, il team di Dutch Passion vuole sapere esattamente con che cosa ha a che fare. Preferibilmente in base alla sua esperienza. Così ero entusiasta, e particolarmente eccitato, quando il primo campione di cime con THC-V è arrivato sulla mia scrivania. Ecco la mia esperienza:

Quando ho ricevuto il mio campione di THCV era davvero un fiore minuscolo. Esattamente 0,3 grammi, la quantità perfetta per un campione, si potrebbe dire. L'aroma era proprio come l'odore tipico dell'erba, con sentori di erbe aromatiche e tè. Ciò che mi ha colpito, in termini di aspetto visivo, sono stati i lunghi peli marroni, chiaramente visibili. Il fiore stesso aveva una struttura a coda di volpe. Le cime non erano troppo dure, anzi avevano una struttura friabile. Si capiva che il coltivatore l'aveva lasciata asciugare ed essiccare con molta pazienza.

Di solito preferisco il mio vaporizzatore PAX3 per consumare i miei prodotti, ma un mio collega mi ha gentilmente ricordato che il THCV ha una temperatura di vaporizzazione di 220 gradi Celsius. Purtroppo il PAX3 ha un livello di riscaldamento massimo di 215 gradi. Non avrei mai voluto correre il rischio di rovinare i miei preziosi 0,3 grammi senza vaporizzare correttamente i componenti del THC-V. Così, per questa occasione ho preso in prestito il vaporizzatore Fuzion Pro dell'ufficio. Lo usiamo di tanto in tanto, per stimolare il nostro cervello quando finiamo le idee geniali! Il grande vantaggio di questo vaporizzatore Fuzion Pro è che può essere impostato ad una temperatura massima di 220 gradi. Perfetto. Ero sempre più eccitato.

Dopo aver tritato con cura il prodotto ho riempito il vaporizzatore e ho impostato la temperatura a 220 gradi. Normalmente imposto il mio PAX3 ad una temperatura di circa 190 gradi. Ero preoccupato che i 220 gradi avrebbero fatto sì che il vaporizzatore desse una sensazione di bruciore alla gola. Per fortuna non è andata così. Il vapore mi è sceso giù per la gola e mi ha riempito i polmoni. All'inizio il sapore era erboso. Era morbido e non produceva nessuna sensazione di bruciore né di graffio alla gola. Non dà nemmeno la sensazione di dover tossire. Un paio di tiri dopo è venuto fuori un altro sapore, con accenni di sigaro molto soave. Dopo aver posato il vaporizzatore, ho sentito il sapore in bocca ancora per molto tempo, era un gusto piacevole, assolutamente qualcosa che non si vuole sciacquare via.

Dopo solo pochi minuti, ho sentito l'erba THCV scalciare. Forse perché sapevo che stavo per scrivere una recensione importante, ho sentito tutto più chiaramente del solito. Ho sentito una leggera pressione, sopra gli occhi e nello stomaco. Lo sballo è arrivato piuttosto in fretta e molto forte. Dopo 15 minuti, sembrava che il cielo si fosse completamente aperto dopo una giornata nuvolosa. Era molto piacevole e illuminante, come se le cose si potessero vedere più chiaramente. Ciò che ho provato è stato uno di quegli effetti mai provati con nessun altra varietà di cannabis. E in aggiunta a ciò, mi sentivo anche molto "fatto di THC" nel resto del corpo, ma la mia testa era leggera e chiara. È una strana combinazione, una combinazione per niente facile da descrivere. La sensazione di chiarezza è durata circa mezz'ora. Quando ho sentito che iniziava a dissolversi, ho deciso di fare ancora un paio di tiri per prolungare quella grandiosa sensazione di chiarezza mentale.

Uso sempre il mio vaporizzatore a fine giornata, quando tutto quello che devo fare è finito e i bambini sono a letto. Normalmente finisco le ultime ore della giornata rilassandomi con il mio vaporizzatore, godendomi un pò di sano relax sul divano! Ma in questo caso, gli effetti della THC-Victory sono stati diversi e mi hanno dato la sensazione che avrei potuto fare qualsiasi cosa, mentre normalmente sarebbe stato quasi il momento di andare a letto.
Lo sballo euforico e intenso del THCV non durò a lungo e dopo un'ora e mezza, sembrava che la parte THCV dell'erba cominciasse lentamente a svanire. La parte di THC, tuttavia, ha continuato a fare il suo lavoro, portandomi alla sensazione morbida e di chill-out a cui sono abituato.

Troviamo alcuni ceppi Sativa molto intensi ed estremamente forti. Per i consumatori di cannabis meno esperti, queste potrebbero produrre una sensazione di ansia. La THC-Victory non è niente del genere. Lo sballo è limpido e dà una sensazione di sicurezza e una mente lucida, mentre il THC sembra mantenere il resto del corpo in modalità rilassata.

Normalmente quando vaporizzo mi viene la tipica fame chimica (un forte appetito). Credo che questo abbia anche a che fare con le tempistiche delle mie sessioni di fumo, di solito qualche ora dopo cena. Durante l'effetto intenso dell’high di THCV, non ho notato il solito stimolo del "vai a mangiare qualcosa" che il mio corpo è abituato a sentire tipico della fame chimica e questa è stata per me una sorpresa. Infatti, secondo i primi studi effettuati, la "soppressione dell'appetito" potrebbe essere uno degli effetti del THCV e in realtà mi chiedevo come mi sarei sentito. 


La mattina dopo mi è sembrato che fosse addirittura più facile alzarsi dal letto. Mi sentivo più chiaro, più leggero e più energico del solito.

Adesso non vedo l'ora di coltivare un po' di questa varietà per poter fare qualche test più a lungo termine e scoprire veramente tutti i pro e i contro del THCV. Se invece non si riesce a percepire questa sensazione estremamente limpida e chiara dell’effetto THCV, probabilmente è a causa della presenza del THC. Quindi penso che il prossimo step dovrebbe essere sicuramente una varietà solo con THCV per vedere cos’altro può offrirci questo cannabinoide. In altre parole, sarebbe bello avere un ceppo di THCV senza THC, solo per vedere quali sono gli effetti. Nel frattempo, sono abbastanza felice di potermi godere il THCV insieme al THC!

THCV vs THC: Quali sono gli usi e le differenze?

Maggio 8th 2020

lascia un commento

comments

CanadaCanuckGrower

09/05/2020 09:09:04

Exciting times! Look forward to more development and more strains and auto flowers versions! Great work!