Semi Autofiorenti

I semi di cannabis autofiorenti crescono normalmente in un ciclo di luce ininterrotto di 20 ore di luce diurna, seguite da 4 ore di buio. Sono pronte per il raccolto a 10-11 settimane dalla germinazione. I semi di cannabis femminizzati autofiorenti sono oggi ampiamente diffusi fra i consumatori che desiderano produrre in proprio, entro le mura domestiche, cannabis di primissima qualità.

Vuoi saperne di più? »

37 Prodotti

Visualizzati 1-18 su 37 articoli

Filtri attivi

Auto Banana Blaze®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 14,95 €

Banana Blaze X Auto Mazar

Think Different

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

AK420 Autoflower

Auto Lemon Kix®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 35,96 € 44,95 €

Las Vegas Lemon Skunk Autoflower

femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 39,95 €

CBD Charlotte’s Angel X Auto Blackberry Kush

Auto Orange Bud®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 39,95 €

Orange Bud X Auto Daiquiri Lime

Auto Mazar®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

Mazar X Indica autoflower

il vincitore del premio

femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

Blueberry X Dark hash-plant

autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 14,95 €

Orange Punch X Auto Kritical Bilbo

femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

Auto Blueberry X Girl Scout Cookie

il vincitore del premio

femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 34,95 €

(Cinderella 99 X Jack Herer) X Magnum

Auto Ultimate®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

The Ultimate X Auto Mazar

il vincitore del premio

autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 39,95 €

CBD Charlotte’s Angel X CBD Auto Compassion Lime

Auto Glueberry O.G.®

Da per seme
il vincitore del premio

femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 34,95 €

Glueberry O.G. X Auto Blueberry

Auto Blueberry®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

Blueberry X Indica autoflower

Auto Xtreme®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

Outlaw Amnesia (Amnesia x Super Haze)

StarRyder®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

StarRyder® in crescita ha l’aspetto di un abete compatto; produce bud grandi e carichi di resina, raggiunge circa 50 cm di altezza e produce dai 45 ai 100 g per il coltivatore medio.

Auto White Widow®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 29,95 €

White Widow Autoflower

Blue Auto Mazar®

Da per seme
femminizzata
autofiorenti
Seleziona quantità
Prezzo totale 23,96 € 29,95 €

Auto Blueberry X Auto Mazar

Genetiche autofiorenti di qualità premium

I semi autofiorenti si sono guadagnati la reputazione di essere uno dei modi più facili e veloci per coltivare la cannabis. Gli autofiorenti infatti sono facili da coltivare indoors, in serra oppure outdoors e Dutch Passion è stata una delle prime aziende produttrici di semi a diffonderli.

I migliori semi autofiorenti producono cannabis della stessa alta qualità dei semi femminizzati fotoperiodici. Con genetiche autofiorenti di alta qualità e buone condizioni di coltivazione, si possono superare livelli di THC del 20%. Indoors, le autofiorenti sono pronte per il raccolto circa 10-11 settimane dopo la germinazione. Outdoors, di solito impiegano un paio di settimane in più.

I semi autofiorenti sono disponibili in una vasta gamma di varietà dalle proprietà diverse. Dutch Passion possiede varietà autofiorenti di alta qualità, vincitrici di cannabis cup che vi regaleranno alcune fra le migliori erbe che abbiate mai provato. Scegliete tra le genetiche speciali USA, semi Skunk autofiorenti, autofiorenti della famiglia Orange, ricche di CBD, ricche di THC e molti altri tipi.


Auto Banana Blaze
Auto Banana Blaze, la nostra varietà che ti apre la mente, dolce e fruttata.

Cosa sono i semi autofiorenti e perché sceglierli?

I semi autofiorenti hanno lo stesso aspetto dei normali semi di cannabis fotoperiodici femminizzati. Producono cannabis di alta qualità, ma crescono con un ciclo di vita leggermente diverso rispetto alle tradizionali varietà fotoperiodiche. I coltivatori indoor coltivano i semi autofiorenti per tutta la fase di crescita con una luce di 20 ore quotidiane. Non c'è bisogno di ridurre le ore di luce giornaliera a 12 per far loro iniziare la fioritura. Quando si coltivano semi autofiorenti, la fioritura avviene automaticamente, da qui il nome “auto".

I semi autofiorenti crescono tipicamente in piante di cannabis di piccola o media altezza. Molte persone li usano parallelamente ai loro semi femminizzati, ai giorni d'oggi i semi autofiorenti sono popolari quanto i semi femminizzati fotoperiodici. I coltivatori di autofiorenti outdoors potranno avere un primo raccolto a metà/inizio estate, sono possibili infatti nei climi caldi 2 o 3 coltivazioni successive di autofiorenti outdoor. Per i coltivatori indoor, i semi autofiorenti consentono un raccolto veloce in sole 10-11 settimane.

Flessibilità! Le autofiorenti crescono facilmente in tutti gli ambienti di coltivazione

I semi autofiorenti sono facili da coltivare in una vasta gamma di condizioni e cicli di luce. La maggior parte delle persone coltivano le loro piante autofiorenti con una luce di 20 ore al giorno. Quando raccolgono una pianta possono tranquillamente aggiungere un altro seme nella growroom e lasciare le piante con lo stesso ciclo di luce (20 ore di luce quotidiana) sia che si tratti di piantine sia che si stiano avvicinando al raccolto. Potete anche mettere le vostre piante autofiorenti insieme alle vostre piante femminizzate e fioriranno felicemente con una luce di 12 ore quotidiane. I semi autofiorenti sono flessibili, adattabili e convenienti.

I coltivatori che hanno patito le basse temperature invernali nella growroom durante la fioritura dei semi femminizzati spesso sostengono che le autofiorenti siano una valida alternativa. Questo perché le autofiorenti crescono bene con una luce di 20 ore giornaliera, il che significa che la temperatura può essere mantenuta costante e corretta grazie al calore prodotto dalla luce.

Semplicità! I semi autofiorenti rendono facile la coltivazione dell’erba

I semi autofiorenti sono semplici da coltivare. Si può mettere il seme direttamente nel vaso finale della coltivazione (tipicamente di circa 15 litri) e lasciarlo nello stesso contenitore con lo stesso ciclo di luce per 11 settimane fino al raccolto. Tutto quello che dovete fare è aggiungere acqua e sostanze nutritive quando necessario. Molti coltivatori di cannabis hanno ottenuto risultati di qualità eccellente fin dalla loro prima coltivazione grazie ai semi autofiorenti.

Velocità! E’ il modo più veloce per coltivare cannabis

I semi autofiorenti sono il modo più veloce per coltivare la cannabis. Ai coltivatori indoor che usano 20 ore di luce giornaliera, ci vorranno solo 10-11 settimane per ottenere il primo raccolto. Sarà possibile trovare dei fenotipi occasionali più veloci che saranno pronti al raccolto in meno di 10 settimane. Uno dei motivi per cui la gente coltiva semi autofiorenti è la velocità di raccolta indoors. Anche i coltivatori outdoor pensano che i semi autofiorenti siano più veloci di quelli tradizionali femminizzati fotoperiodici. I coltivatori outdoor possono raccogliere le loro piante autofiorenti a metà estate invece di aspettare fino all’autunno.


Auto Blueberry
Auto Blueberry, la scelta degli intenditori tra i semi di cannabis autofiorente.

Acquista i semi autofiorenti dal Regno Unito e da tutto il mondo

Più coltivatori di cannabis che mai stanno scoprendo che i semi autofiorenti sono il modo più semplice e veloce per coltivare la cannabis. I semi autofiorenti sono stati una svolta per i nuovi coltivatori di cannabis. Vi sorprenderanno i sapori deliziosi e gli aromi ricchi e profondi insieme agli abbondanti raccolti di cannabis di alta qualità. Se non avete ancora provato la gamma di semi autofiorenti vincitori di più cannabis cup di Dutch Passion, non perdetevela! Sia che la vostra preferenza sia un’erba più ricca di THC o più ricca di CBD, indica oppure sativa, indoor o outdoor, abbiamo la migliore qualità di semi autofiorenti completamente certificati in attesa del vostro ordine.

La top 5 di semi autofiorenti indoor

Non andate oltre se volete semi di cannabis autofiorenti indoor più performanti, Dutch Passion ha una gamma completamente certificata di semi autofiorenti e migliaia di coltivatori esperti. I semi autofiorenti di Dutch Passion hanno la fama di essere leader nel settore, sono notoriamente facili da coltivare inoltre hanno rendimenti elevati e risultati molto buoni.

Raccolto THC Famiglia
Auto Lemon Kix® XXL ○○○○○ USA Special
Auto Orange Bud® XL ○○○○○ Orange Seeds Collection
Auto Cinderella Jack® XL ○○○○○ Classics Seeds Collection
Auto Glueberry OG® XXL ○○○○○ USA Special
Auto Ultimate® XXL ○○○○○ Classics Seeds Collection
THC: Bassa Media Elevata Molto alta Estremamente elevata

La Top 5 di semi autofiorenti outdoor

I migliori semi autofiorenti outdoor producono raccolti XL di infiorescenze forti con una buona resistenza alla muffa ed ai parassiti. I semi autofiorenti spesso impiegano più tempo a crescere outdoor che indoor. Ci vorranno circa 100 giorni perché i vostri semi autofiorenti raggiungano il momento del raccolto outdoor. I semi di Dutch Passion hanno dato risultati eccellenti ai coltivatori outdoor per molti anni. Con i semi autofiorenti ora è possibile ottenere diversi raccolti outdoor ogni anno.

Raccolto THC Famiglia
Auto Mazar® XL ○○○○○ Afghani Kush Seeds Collection
Auto Ultimate® XXL ○○○○○ Classics Seeds Collection
Auto Daiquiri Lime® XXL ○○○○○ USA Special
Auto Critical Orange Punch® XXL ○○○○○ Orange Seeds Collection
Auto Duck® L ○○○○○ Dutch Outdoor Seeds Collection
THC: Bassa Media Elevata Molto alta Estremamente elevata

La Top 5 di semi autofiorenti ricchi di THC

Gran parte della gente vuole i migliori semi autofiorenti ricchi di THC. Questo forse è il più grande punto di forza di Dutch Passion, grazie alle diverse varietà autofiorenti eccezionalmente forti. E’ possibile infatti ottenere livelli di THC superiori al 20% da un'autofiorente ben coltivata. Se il vostro obiettivo è quello di coltivare semi autofiorenti e raccoglierne le cime più forti possibili, allora siete arrivati alla banca del seme giusta. Oltre ai livelli estremi di THC, troverete che i semi Dutch Passion sono anche facili da coltivare ed hanno delle rese elevate.

Raccolto THC Famiglia
Auto Cinderella Jack® XL ○○○○○ Classics Seeds Collection
Auto Glueberry OG® XXL ○○○○○ USA Special
Auto Colorado Cookies® XL ○○○○○ USA Special
Auto Xtreme® XL ○○○○○ Classics Seeds Collection
Auto Night Queen® XL ○○○○○ Afghani Kush Seeds Collection
THC: Bassa Media Elevata Molto alta Estremamente elevata

La top 5 dei semi autofiorenti medici

Sono sempre di più le persone che usano semi autofiorenti per coltivare la propria marijuana medica. Alcuni di loro preferiranno semi autofiorenti ricchi di THC, altri invece preferiranno semi ricchi di CBD. Dutch Passion possiede una collezione completa di entrambi, con vari livelli di percentuali THC:CBD. I nostri semi autofiorenti ad uso medico sono facili da coltivare in molteplici condizioni, anche se siete alle prime esperienze di coltivazione.

Raccolto THC Family
CBD Auto Blackberry Kush® XL ○○○○○ CBD Rich Seeds Collection
CBD Auto Charlotte’s Angel® L ○○○○○ CBD Rich Seeds Collection
CBD Auto Compassion Lime® XXL ○○○○○ CBD Rich Seeds Collection
Auto Blueberry® M ○○○○○ Blue Seeds Collection
Auto Euforia® XL ○○○○○ Skunk Seeds Collection
THC: Bassa Media Elevata Molto alta Estremamente elevata

La Top 10 dei consigli per coltivare semi autofiorenti

Coltivare semi autofiorenti è davvero il modo più semplice per coltivare cannabis. Ma questo non significa comprometterne la qualità! Alcuni coltivano solo semi autofiorenti e ne amano la combinazione di velocità, semplicità di coltivazione ed infiorescenze di alta qualità. I seguenti consigli ed i suggerimenti possono aiutarvi a spingere la coltivazione della vostra autofiorente e salire di livello.

1. Scegliete i semi autofiorenti giusti.

Sembra ovvio, ma genetiche di scarsa qualità garantiscono risultati di scarsa qualità. Scegliete semi autofiorenti che hanno un solido patrimonio genetico e date priorità alle aziende produttrici di semi pioniere della ricerca sui semi autofiorenti e vincitrici di cannabis cup.

Correlati:
Collection of heavy yielding Dutch Passion autoflower grows

2. Utilizzate un ciclo di 20 ore di luce quotidiana da seme a raccolto.

I semi autofiorenti cresceranno con qualsiasi ciclo di luce, ma per risultati ottimali consigliamo 20 ore di luce giornaliera seguite da 4 ore di buio. Utilizzate questo ciclo di luce da seme a raccolto per ottenere risultati di alta qualità.

Correlati:
Learn how to grow autoflower cannabis seeds

3. Utilizzate un terreno leggero e ben ossigenato, oppure vasi che permettono un buon ricircolo dell’aria.

Le autofiorenti amano radici aerate e ben ossigenate in grado di raggiungere i lati del vaso. I coltivatori che usano i sacchi per la coltivazione in tessuto oppure gli airpots ottengono regolarmente risultati eccellenti. L'aggiunta di cocco al vostro mix di terreno può aiutare ad aumentare i livelli di aerazione.

Correlati:
Auto Ultimate grown in a felt grow container

4. Evitate di rinvasare più volte le vostre piante autofiorenti

I semi autofiorenti lavorano su una durata di vita limitata, quindi è importante mantenere le condizioni il più possibile stabili in modo che possa sfruttare appieno il tempo di crescita di 11 settimane. Molte persone fanno germogliare i semi e poi mettono la piantina nel vaso finale della coltivazione. In questo modo si riduce al minimo un ulteriore disturbo della pianta. Se li state pre-coltivando in vasi più piccoli, vi consigliamo un tempo massimo di 2 - 3 settimane prima di trapiantarli nel loro vaso finale o nel loro luogo di coltivazione outdoor.

Correlati:
Dutch Passion cannabis seed germination guide

5. Evitate di innaffiare eccessivamente e di bruciare le piante con troppe sostanze nutritive.

Questo rallenterà lo sviluppo di qualsiasi pianta di cannabis. Ma per le autofiorenti, che seguono un calendario fisso (10-11 settimane) il danno può causare un arresto permanente della crescita da cui non ci sarà più tempo di ripresa.

6. Non abbiate paura di piegare le vostre piante.

L'uso di LST (tecnica a basso stress), come ad esempio la legatura dei rami per migliorare la penetrazione della luce, può davvero migliorarne i rendimenti per le piante autofiorenti. I semi Dutch Passion sono abbastanza resistenti da poter affrontare tutto questo. Con un buon piegamento e livelli di luce intensa i rami laterali possono produrre fiori pesanti e potrebbero aver bisogno di sostegno per evitare di crollare sotto il loro stesso peso.

Correlati:
Auto Daiquiri Lime grown in an airpot with LED and training

7. Mai toppare un autofiorente quando è in fioritura.

Ad alcuni piace toppare (potare l’estremità degli internodi) le autofiorenti per produrre una pianta più corta e cespugliosa. Questo procedimento è possibile, ma è consigliabile solo durante la fase vegetativa prima che la pianta sia in fioritura.

8. Scegliete il vostro luogo di coltivazione outdoor saggiamente.

Le autofiorenti sono un sogno per i coltivatori outdoor, crescono rapidamente e spesso rimangono abbastanza corte (intorno o sotto il metro di altezza) per potersi nascondere. Con un pò di accortezze è facile trovare un posto tranquillo dove nascondere qualche pianta autofiorente da far crescere durante la primavera, l'estate e l'autunno.

Correlati:
How and when to harvest your outdoor cannabis crop

9. Provate a lasciare le vostre autofiorenti una settimana o due in più.

La maggior parte delle persone coltiva le autofiorenti per 10-11 settimane prima di raccoglierle. Ma occasionalmente ci potranno essere fenotipi a fioritura più lenta che richiederanno un po' più di tempo. Questi fenotipi sono spesso i più abbondanti. Se avete la pazienza di aspettare ancora qualche settimana potreste trovare l’attesa gratificante ed un raccolto decisamente più sostanzioso.

10. Considerate un’illuminazione a LED.

Dare alle piante 20 ore di luce giornaliere durante la fioritura è uno dei maggiori punti di forza delle genetiche autofiorenti. Per massimizzare il beneficio si consiglia l’utilizzo di luci a LED di qualità. Lo spettro ottimizzato combinato alla riduzione dello stress da calore può consentire alle migliori genetiche autofiorenti di prosperare e produrre rendimenti e qualità eccezionali.

Correlati:
Grow cannabis with LED lights