Skunk: cos’è e come si è evoluta questa varietà di cannabis?

Skunk: cos’è e come si è evoluta questa varietà di cannabis?

Come già sapranno gli intenditori, la Skunk è una famiglia di varietà di cannabis, caratterizzate da genetiche e aromi inconfondibili. In alcuni paesi, come il Regno Unito, il termine “Skunk” può essere utilizzato per indicare genericamente una cannabis molto potente. Le varietà Skunk sono note per essere facili da coltivare e per i loro raccolti abbondanti. Non sorprende che siano le varietà preferite sia dai coltivatori amatoriali che dai professionisti. Le varietà Skunk sono quelle più popolari fra i coltivatori domestici e sono disponibili in semi femminizzati e semi autofiorenti.

Perché si chiama Skunk?

Gli amanti della cannabis adorano gli odori forti e penetranti. Le prime varietà di Skunk apparvero in California negli anni ’70 e i coltivatori volevano un nome che comunicasse in modo chiaro il loro potente aroma. Qualcuno pensò alla puzzola (Skunk), uno degli animali del Nord America dall’odore più forte, capace di spruzzare un liquido maleodorante per allontanare gli aggressori. Il nome guadagnò rapidamente popolarità ed è ancora utilizzato a distanza di anni.

Come si è originata la Skunk?

 

Negli anni ’70 il signor David Watson, a.k.a. il leggendario “Sam the Skunkman”, si dava un gran daffare selezionando e coltivando varietà di cannabis sotto il sole californiano. Il suo team veniva era noto come la “Sacred Seed Company” ed era alla ricerca di piante speciali e insolite che avrebbero costituito la base per un nuovo programma di coltivazione. Negli ultimi decenni, alcuni dettagli potrebbero essere andati perduti, ma si ritiene che la Skunk sia nata come poliibrido dagli ecotipi di sativa Colombian Gold e Acapulco Gold, insieme ad una Indica pura di origine afgana. Leggenda narra che migliaia di semi furono coltivati all’aperto prima che la Skunk originale vedesse la luce. Quando Sam the Skunkman arrivò in Olanda negli anni’80, portò con sé alcuni dei suoi semi di Skunk.


What is skunk and how did it evolve? Ultra Skunk


Perché i semi femminizzati di Skunk sono così popolari fra i coltivatori?

Entro un paio d’anni dall’arrivo di Sam, i coltivatori olandesi facevano già un buon uso dei suoi semi di Skunk. Le genetiche ricche di THC si dimostrarono estremamente facili da coltivare in diverse latitudini, il che voleva dire che anche i coltivatori meno esperti sarebbero stati in grado di fare raccolti enormi. La Skunk si dimostrò subito molto potente. Aveva tutti gli attributi più importanti: resa, potenza e semplicità. I coltivatori di cannabis l’hanno amata fin da subito e i suoi semi sono stati i preferiti di chi coltivava a casa fin da allora.

La Skunk nel Regno Unito

Le varietà di Skunk sono note per il loro forte effetto, dovuto ad alti livelli di THC. In alcuni paesi (specialmente nel Regno Unito) il termine “Skunk” viene talvolta usato in modo generico per indicare ogni tipo di cannabis dall’effetto potente. Questo può generare un po’ di confusione, poiché la Skunk è una famiglia di varietà di cannabis ben distinta. Di solito, chi usa il termine “skunk” per descrivere altre varietà si riferisce a tipi di cannabis di qualità, ricchi di THC.

 
What is skunk and how did it evolve? Strong THC seeds


La Skunk e i moderni semi di cannabis

La Skunk è una varietà versatile e facile da ibridare con altre varietà e, al giorno d’oggi, molti tipi di semi ibridi femminizzati utilizzano delle genetiche Skunk. Spesso, quando si incrocia la Skunk con altre varietà, il risultato è un ibrido dal forte vigore, che avrà un modello di crescita forte e dinamico. La Skunk è stata incrociata con molte altre varietà per ottenere una vasta gamma di semi ibridi a dominanza indica e Skunk, disponibili presso molte aziende produttrici di semi di cannabis.

Perché i semi di Skunk sono così popolari fra chi coltiva in casa?

In origine, gli unici semi di Skunk disponibili erano quelli tradizionali. Tuttavia, da quando Dutch Passion ha scoperto come femminizzare i semi di cannabis negli anni ’90, c’è stato un boom di coltivatori domestici che ha fatto diventare i semi di Skunk molto popolari in quegli anni e nei decenni successivi. I semi femminizzati erano molto più convenienti per i coltivatori: non essendoci piante maschili di cui preoccuparsi, le stanze da coltivazione potevano essere più piccole e basilari. Per diversi decenni, le varietà di semi femminizzati Orange Bud, Skunk #1, Skunk #11 e Euforia sono state le varietà di Skunk Dutch Passion più vendute, con molti compratori abituali. Possono essere coltivate indoor con risultati sempre buoni. Alcuni coltivatori sostengono che la combinazione di aroma estremamente forte e raccolti proficui dei semi di Skunk sia imbattibile.  


What is skunk and how did it evolve? Euforia


Semi di Skunk autofiorenti. Coltivare Skunk non è mai stato così facile e veloce!

I semi autofiorenti sono facili da coltivare sia indoor che all’aperto. I semi di Skunk autofiorenti (come Auto Orange Bud e Auto Euforia), se coltivati indoor con un’illuminazione di 20 ore al giorno, impiegano 75 giorni per crescere fino al momento del raccolto. Occasionalmente, ad alcune piante richiederanno una o due settimane in più, ma premieranno il coltivatore con raccolti estremamente proficui. All’esterno, il ciclo seme-raccolto dei semi autofiorenti di Skunk sarà di circa 100 giorni. Che si tratti di semi femminizzati o autofiorenti, dalle varietà Skunk otterrete sempre e comunque risultati costanti. Queste genetiche sono state utilizzate da innumerevoli coltivatori domestici con ottimi risultati. Se siete alla ricerca di semi di qualità, date un’occhiata alla collezione di semi di Skunk di Dutch Passion.

What is skunk and how did it evolve? Frisian Dew

 

Skunk: cos’è e come si è evoluta questa varietà di cannabis?
Luglio 26th 2019
Categorie : Varietà di Cannabis

lascia un commento

comments

Ricardo Banuelos

05/08/2019 19:46:39

Great read on the skunk article however I can tell you thru experience Skunk has been on the East Coast of United States even in the 60s as I am 67 years old!Grew up in the mountains of NC,Va,and Tenn where there is a point you can be in either 3 of the states within 15 minutes of each other!The strain Skunk was given to plants that smelled of wild skunk spray when cured most of which made there way up by immigrant tobacco workers from Mexico then made their way into the hands of farmers who added to their income when Tobacco sells went down!In the states mentioned cannabis is still illegal thats why its history is erased or hasnt came to light yet!When they do become legal you will see those states burst at the seams with new strains that the World has never seen many of which will be Skunks!

Mr patrickk

05/08/2019 18:01:29

Always thought that skunk came from an Indica dominant strain? What is the THC level of those seeds when grown? I would guess very, very high!