Auto Cinderella Jack, l’autofiorente più forte della terra con più di 25% di THC

Auto Cinderella Jack, l’autofiorente più forte della terra con più di 25% di THC

Alcuni test recenti sul THC, verificati indipendentemente da due laboratori separati, hanno mostrato un valore di THC del 26% nelle cime della Auto Cinderella Jack. Si tratta del valore di THC in un’autofiorente più alto mai visto da Dutch Passion in moltissimi anni di ricerca e di coltivazioni di semi auto. In questa recensione diamo uno sguardo interno ad alcuni dei lavori fatti dietro le quinte da Dutch Passion per fornire ai suoi clienti i semi di erba più potenti del pianeta.

Riassunto:
Semi autofiorenti con livelli di THC dal 22% al 26%
Perché Dutch Passion fa questi test sul THC?
Capire i livelli di THC nelle piante di cannabis
I semi di cannabis ad alto contenuto di THC sono prodotti dal duro lavoro
Semi di Auto Cinderella Jack coltivati biologicamente con luci a LED
Semi autofiorenti dal record mondiale per il più alto contenuto di THC
Come e perché i breeders misurano il THC?
Auto Cinderella Jack, un forte profilo terpenico
Coltiva la varietà di erba autofiorente col THC più elevato

Semi autofiorenti con livelli di THC dal 22% al 26%

I semi di Auto Cinderella Jack hanno sempre avuto livelli di THC superiori al 20%. Ma è stato solo all'ultimo lotto di risultati dei test che abbiamo visto il contenuto di THC raggiungere quasi il 26%.
Il primo laboratorio ci ha fornito i seguenti risultati. I campioni provenivano da tre diverse piante:

° Auto Cinderella Jack #1 = 20,84% di THC


° Auto Cinderella Jack #2 = 25,94% di THC


° Auto Cinderella Jack #3 = 21,30% di THC

Il secondo laboratorio ha poi ricontrollato il campione #1 e il campione #2. I risultati sono stati molto vicini ai risultati originali. Questo secondo test fatto in un laboratorio indipendente è stato la conferma necessaria per dimostrare che i risultati erano autentici.

° Auto Cinderella Jack #1 = 22,37% (il laboratorio precedente ha trovato il 20,84% di THC)

° Auto Cinderella Jack #2 = 24,28% (il laboratorio precedente ha trovato il 25,94% di THC)

Le piante di Auto Cinderella Jack sono state coltivate biologicamente in contenitori da 7 litri, in condizioni simili a quelle utilizzate da molti coltivatori domestici. Infatti, utilizzando i migliori semi autofiorenti si possono ottenere risultati di alta qualità anche dai coltivatori domestici.

Risultati di laboratorio per Auto Cinderella Jack

Scarica i risultati originali del laboratorio - Sativanalisis & Canna Fundación

Perché Dutch Passion fa questi test sul THC?

Fa parte del costante impegno di Dutch Passion fornire ai propri clienti i migliori semi di cannabis, per cui vengono effettuati regolarmente test sia sui ceppi esistenti che sui progetti di ricerca.

I test di laboratorio sono obbligatori per ogni nuova varietà di ricerca. Senza test di laboratorio che ci mostra i profili dei terpeni ed il contenuto di cannabinoidi non sarebbe possibile identificare e creare in maniera professionale le migliori varietà madri per creare nuovi ceppi.

I semi dei ceppi esistenti di Dutch Passion vengono regolarmente prelevati, coltivati e testati per vari motivi, dalla garanzia del mantenimento degli standard di qualità, all'inserimento di campioni per le cannabis cup.

Capire i livelli di THC nelle piante di cannabis

Il THC è uno dei fattori che definisce la forza dello stono. I coltivatori domestici raramente testano il THC sui loro raccolti, è davvero costoso. La maggior parte dei coltivatori casalinghi riesce ad ottenere circa il 15% di THC nei propri raccolti usando semi di una varietà ad alto THC. Con il 15% di THC ci si può aspettare un forte e piacevole effetto stono. Naturalmente, molto dipende dalla genetica della cannabis e dalle condizioni ambientali. Alcune varietà di cannabis (ad alto contenuto di CBD e a basso contenuto di THC) sono deliberatamente create per essere al di sotto dell'1% di THC, quindi questi ceppi non forniranno mai colture ad alto contenuto di THC.

Per il coltivatore domestico medio un valore di THC del 15% sarebbe normale utilizzando semi ricchi di THC di buona qualità. Il raggiungimento di livelli di THC del 20% tende ad essere raggiunto dai coltivatori più esperti che possono mantenere le loro piante nella condizione perfetta durante tutta la coltivazione. Ciò richiede genetiche ad alto contenuto di THC, un coltivatore esperto e condizioni di coltivazione stabili con un uso ottimale dei nutrienti e dell'illuminazione.

Raggiungere livelli di THC del 25% e oltre non è così comune, nonostante ciò che vi può mostrare il mondo online. Per raggiungere il 25% di THC è necessario utilizzare semi di cannabis con un valore di THC altissimo. È inoltre necessario avere grande esperienza e fornire condizioni stabili e ottimali alle piante dall'inizio alla fine della coltivazione.

Per raggiungere un livello di THC del 25% bisogna avere un occhio di riguardo anche alla growroom, magari installando luci a LED e addirittura luci UV supplementari per aumentare il THC nelle ultime settimane. Bisogna però considerare che molte persone sono soddisfatte appieno dei livelli di THC intorno all'8-10% o anche meno. Questi livelli sono prodotti da semi di cannabis ricchi di CBD, e tanti coltivatori non li cambierebbero affatto.

Auto Cinderella Jack bud

I semi di cannabis ad alto contenuto di THC sono prodotti dal duro lavoro e dalla scienza, non a caso

Regolari test di laboratorio sono il marchio di fabbrica di ogni serio coltivatore di cannabis o banca del seme. Senza di essi ci si troverebbe in una posizione di notevole svantaggio. È importante considerare che il THC non è l'unico cannabinoide che viene analizzato e quantificato. I consumatori di cannabis esperti sanno che è necessaria un’ampia gamma di cannabinoidi per produrre un piacevole effetto stono. L’intero entourage dello spettro dei cannabinoidi è importante per produrre un effetto rotondo e piacevole.

Un interessante caratteristica dell'Auto Cinderella Jack è la presenza di un vasto range di cannabinoidi che forse è uno dei motivi che la rende una varietà così piacevole da fumare o vaporizzare.
Come già detto, il THC non è l’unico da considerare quando si cerca una genetica di buona qualità, ma un alto livello di THC è di solito un indicatore affidabile di una memorabile fumata. Così, quando il team di Dutch Passion ha visto l'ultimo lotto di risultati dei test dell’Auto Cinderella Jack, è rimasto particolarmente colpito.

Sono stati testati 3 campioni ed hanno mostrato un THC che varia dal 21% al 26%. Sospettando che i risultati avessero bisogno di un controllo (non avendo mai visto risultati di THC così elevati su un'autofiorente), venne organizzato un secondo test di laboratorio da un'altra azienda. I risultati erano uguali, tranne una piccola differenza di errore sperimentale, circa l'1,5%. Nonostante il team fosse abituato a vedere una genetica di buona qualità produrre oltre il 20% di THC, era la prima volta che vedeva un'autofiorente superare il 25%.

Semi di Auto Cinderella Jack coltivati biologicamente con luci a LED

Le piante sono state coltivate utilizzando luci di coltivazione a LED. Il LED è preferito da molti coltivatori esperti in quanto lo spettro luminoso è ottimizzato per la coltivazione della cannabis ed ha una bassa emissione di calore. I migliori coltivatori di cannabis riescono ad ottenere livelli superiori di qualità e di potenza grazie ai LED. Per questo motivo non tornerebbero più alle lampade HPS.
Le piante autoforenti ad alta potenza di cui parliamo in questo articolo sono state coltivate in contenitori da 7 litri. Il substrato di coltivazione era un mix 4:1 di cocco e terreno light-mix. Le piante sono state coltivate biologicamente, utilizzando la linea completa di nutrienti Biotabs.

Alle piante è stata data semplicemente acqua per gran parte della loro vita. I nutrienti BioTabs a lento rilascio somministrano gradualmente i minerali e le sostanze nutritive essenziali, rendendo molto facile la coltivazione della cannabis. Verso la fine della coltivazione è stato aggiunto un nutrimento finale.

Auto Cinderella Jack è bella e resinosa.

Semi Autofiorenti e trattamento LED con luci blu

Le Auto Cinderella Jack sono state coltivate con una luce a LED della California Lightworks (il Solar System 550, che consuma 400W). Alla fine del ciclo di coltivazione, la luce di coltivazione a spettro regolabile è stata impostata per il "trattamento Blue Light". In questo modo le piante ricevono solo lunghezze d'onda di luce blu negli ultimi 2-3 giorni, tutti i diodi rossi sono spenti. Questo serve ad aumentare sostanzialmente la produzione di terpeni prima del raccolto, ed è una tecnica utilizzata da alcuni coltivatori per caricare prepotentemente il sapore.

La filosofia del coltivatore esperto era semplicemente quella di fornire alle piante il miglior ambiente organico e luci di coltivazione a LED, lasciando fare alla genetica il proprio lavoro. Una volta che le piantine sono cresciute, è stato invece necessario un piccolo sforzo quotidiano. Nel terreno di coltivazione è stato utilizzato un misuratore di umidità Blumat per garantire che le piante venissero bagnate solo quando necessario. Questo processo molto semplice, frutto di anni di esperienza, è tutto ciò che è servito per ottenere questi risultati eccezionali.

Semi autofiorenti dal record mondiale per il più alto contenuto di THC

I principi organici e 20 ore di luce a LED giornaliera hanno permesso alle piante di prosperare in condizioni ottimali. Questo, grazie anche alla genetica vincitrice della cannabis cup, ha creato le giuste condizioni per un risultato di alta qualità. Con un livello di THC registrato ad una frazione inferiore del 26%, il risultato ci mostra quanto sia diventata buona la genetica dei semi autofiorenti negli ultimi anni.

Bisogna anche notare che le condizioni di coltivazione che hanno raggiunto il 26% di THC sono identiche a quelle usate sia dai coltivatori domestici che da quelli professionali; terreno di coltura biologico, luci a LED e contenitori da 7 litri. Non c'è nulla di complicato nella coltivazione di questi semi.

Grazie alle condizioni ambientali giuste ed utilizzando i migliori semi autofiorenti, si è pronti per un risultato di qualità superba. Se il test di Dutch Passion ha ottenuto il 26% di THC, allora potete anche voi! Coltivare semi auto è facile e veloce.

Come e perché i breeders misurano il THC?

Ci sono diverse tecniche per misurare il THC e gli altri cannabinoidi. I breeders più seri usano laboratori con HPLC (Cromatografia liquida ad alta pressione) per quantificare il contenuto di cannabinoidi. E' accurata e relativamente veloce.

Il lato negativo è il costo. Mandare qualche campione per l'analisi dei cannabinoidi (e dei terpeni) vi costerà poco meno di 500 euro. Moltiplicatelo per ogni varietà della vostra collezione, e anche per le varietà di ricerca, e presto avrete speso decine di migliaia di euro ogni anno. Soprattutto se siete un'azienda focalizzata sulla qualità dei semi.

L'HPLC può essere una grossa spesa, ma per un serio professionista dei semi di cannabis è un costo inevitabile per fare affari. Senza analisi di laboratorio professionali, il breeder è all’oscuro delle vere proprietà genetiche delle piante con cui lavora. Quando acquistate i vostri semi di cannabis, assicuratevi che provengano da un breeder che comprenda appieno l'importanza dei principi della coltivazione professionale.

Analisi di laboratorio in casa vs. analisi di laboratorio esterne

il vantaggio per una banca del seme nel lavorare con analisi esterne (invece di avere un proprio laboratorio "in casa") è che i risultati possono essere controllati in modo incrociato da diversi laboratori indipendenti, assicurando che i risultati non siano distorti o erronei.

Altri modi per misurare il THC

Nelle migliori aziende produttrici di semi di cannabis, una corretta analisi di laboratorio è considerata un costo necessario per il business. Senza di essa la valutazione è poco più di una congettura. Ci sono modi più semplici, ma meno precisi per misurare il THC. Un semplice kit ‘Thin Layer Chromatography’ è una frazione del costo dell'HPLC e può dare indicazioni approssimative, piuttosto che valori precisi.

Se il denaro non è un problema, si può utilizzare uno spettrometro di massa a cromatografia liquida. Come l'HPLC, si tratta di una tecnica analitica complicata normalmente utilizzata dai laboratori professionali grazie ad un operatore esperto.

Per coloro che hanno un preciso interesse nella misurazione del THC o cannabinoide, questo documento di ricerca sui cannabinoidi fornisce una valutazione più dettagliata ed approfondita.

Il test dei cannabinoidi è un must per i migliori fornitori di semi

La realtà è che i test per i cannabinoidi (ed i profili terpenici) sono diventati obbligatori per i breeders professionali di cannabis negli ultimi anni. Sì, i costi sono molto elevati, soprattutto se fatti correttamente su larga scala. Ma l'uso corretto delle analisi dei cannabinoidi e dei terpeni è una grande risorsa per ogni breeder di cannabis. Permette una rapida identificazione delle migliori linee genetiche scartando quelle di scarsa qualità o incoerenti.

Le industrie statunitensi e canadesi della cannabis sono un buon esempio di come i coltivatori di cannabis possono collaborare con i laboratori di analisi per migliorare la qualità del lavoro di selezione delle piante madri. Aumentano i costi, ma si possono accorciare i progetti di breeding. E soprattutto, ci si assicura un costante miglioramento della qualità attraverso la selezione genetica.

Questo rende la selezione della cannabis di successo più veloce e più mirata, il che significa che i breeders di semi di cannabis più preparati possono fornire semi di qualità superiore ai loro clienti. Il supporto moderno del laboratorio analitico è essenziale per i breeders più bravi in svariati modi.

Per esempio, il nostro ultimo progetto di ricerca THC-Victory (la prima varietà di semi ricca di THC-V al mondo) sarebbe stato impossibile senza test di laboratorio.

Diffidate dalle stravaganti affermazioni sul THC derivanti da tecniche analitiche non provate

Dutch Passion utilizza test HPLC di alta qualità provenienti da laboratori indipendenti, non collegati tra loro, per ottenere risultati di test accurati ed imparziali. Ma non tutte le aziende produttrici di semi fanno lo stesso. Alcune aziende semplicemente creano il livello di THC senza nemmeno spiegare il loro "risultato". Altre aziende produttrici di semi utilizzano tecniche meno costose e meno accurate, pubblicando solo i livelli di THC che si adattano meglio.

Negli ultimi anni svariate aziende hanno rilasciato apparecchiature decisamente imprecise e a basso costo (ad esempio "sensori" low-cost che si collegano ad uno smartphone). Il peggiore di questi dispositivi può dare risultati altamente imprecisi. Nel corso degli anni Dutch Passion ha visto, testato e rifiutato molti di questi gadget.

Altre banche del seme si affidano a queste aziende per i loro dati di marketing, soprattutto quelli che danno letture falsamente elevate. Fate attenzione e non fidatevi della disinformazione online di aziende di semi poco serie e poco etiche. Siamo certi che non volete buttare via mesi coltivando semi di bassa qualità. Scegliete una banca del seme di cui potete fidarvi.

L'erba più potente proviene dai semi con THC più elevato

Se avete intenzione di investire diversi mesi del vostro tempo e del vostro denaro per coltivare la vostra cannabis, allora assicuratevi che il vostro fornitore di semi faccia il suo lavoro nel modo più professionale possibile. Il vostro fornitore di semi pubblica i risultati dettagliati del test del THC? Spiegano come hanno ottenuto il risultato e quali tecniche sono state utilizzate per controllare e ricontrollare i dati? Da quanto tempo sono nel mondo dei semi? Sono stati ricompensati da qualche Cannabis Cup per i loro sforzi di coltivazione?

Per una cannabis speciale avete bisogno di semi della migliore qualità. Ricordate, anche i coltivatori di cannabis più esperti non potranno produrre risultati di qualità da semi di seconda scelta. Scegliete i migliori semi di cannabis da un fornitore di fiducia. Se coltivate i semi di Dutch Passion, allora potreste voler saperne di più su come far germogliare i semi di cannabis (germinate cannabis seeds) e su come coltivare i semi autofiorenti (how to grow autoflower seeds).

Auto Cinderella Jack, un forte profilo terpenico regala un grande gusto ed un sapore al 25% di THC

Al fine di creare quello che riteniamo essere il ceppo autofiorente più forte del mondo, la genetica delle piante madri di Auto Cinderella Jack è stata selezionata esclusivamente dai livelli di THC e nient’altro, utilizzando analisi di laboratorio professionali in ogni fase della coltivazione per mantenere alti i livelli di THC. Questo procedimento è stato ripetuto per diverse generazioni, su tutte le singole piante utilizzate nella coltivazione.

Originariamente questo progetto è partito da un incrocio selezionato di alcuni esemplari di qualità superiore di Cinderella 99 e Jack Herer. La genetica autofiorente proveniva dalla linea genetica Magnum, che assicura un raccolto ben al di sopra della media. Oltre al THC si può trovare qualche traccia di CBD, CBN, CBG, THCV, CBC e CBDV.

Si ritiene che la presenza di così tanti cannabinoidi minori sia uno dei motivi per cui l'Auto Cinderella Jack è considerata una varietà così piacevole e potente da numerosi coltivatori abituali.

L'Auto Cinderella Jack ha un forte profilo terpenico

Lo sballo è inconfondibilmente forte, ma allo stesso tempo regala un magnifico effetto di benessere che sembra dissolvere stress ed ansia. Oltre a un potente profilo cannabinoide, l'Auto Cinderella Jack colpisce anche con un gusto forte che gli intenditori adorano.

° Alpha Pinene, con un fresco profumo di pino di bosco, è il terpene dominante nell’Auto Cinderella Jack, che rappresenta circa il 40-45% del contenuto totale di terpene.

° Beta Myrcene è il successivo più dominante, rappresentando il 20-25% del terpene. Il mircene si trova anche nel luppolo, nel timo e in altre erbe con un piacevole profumo floreale.

° Beta Caryophyllene, che rappresenta il 15-20% dei terpeni, è un olio essenziale che si trova nei chiodi di garofano. In Auto Cinderella Jack abbiamo anche il limonene dal profumo agrumato.

La combinazione di questi terpeni conferisce un forte aroma di pino piccante. L'Auto Cinderella Jack ci riserva un raccolto insolitamente gustoso e aromatico ed una fumata o vaporizzata eccezionalmente forte.

L’ erba autofiorente più potente dai semi ad alto livello di THC

Bisogna notare che molti ceppi di semi femminizzati faranno fatica a raggiungere un livello del 26% di THC visto nel campione di Auto Cinderella Jack. Questo indica due cose al coltivatore domestico.
In primo luogo, che i migliori semi autofiorenti hanno fatto molta strada dal loro esordio.

In secondo luogo, la semplicità della coltivazione delle autofiorenti significa che il coltivatore non ha bisogno di fare nient’altro che fornire un ambiente stabile e la genetica farà il resto. Non c'è molto da sbagliare quando si coltivano i semi autofiorenti, a patto che vengano mantenute le basi della grow room.

Un'altra osservazione dai recenti test sul THC dell’Auto Cinderella Jack è l’alta consistenza dei semi. Acquistando un pacchetto di semi autofiorenti di buona qualità potrete aspettarvi un raccolto abbondante, cime forti, una tenda piena di piante costanti e potenti senza dimenticare un’esperienza di coltivazione semplice e veloce. E tutto in sole 10-11 settimane.

Se non avete ancora provato a coltivare i semi autofiorenti, non c'è mai stato un momento migliore per iniziare. Né c'è mai stata una varietà di auto migliore per provare!

I coltivatori canadesi di cannabis legale godono dell'esperienza autofiorente

Negli ultimi due anni molti coltivatori legali canadesi hanno acquistato e utilizzato le genetiche Dutch Passion. Alcuni di loro hanno usato i semi di Auto Cinderella Jack per le loro prime coltivazioni e hanno ottenuto risultati di alta qualità.

Alcuni produttori hanno usato l’Auto Cinderella Jack nei suoi pre-roll. Con livelli di THC superiori al 20%, i joints di Auto Cinderella pre-rollati erano più resistenti di molte altre varietà femminizzate in offerta.

Coltiva la varietà di erba autofiorente col THC più elevato

Qual è la varietà di autofiorente più potente che avete coltivato? Pensate che sia migliore del vostro miglior raccolto fotoperiodico? Dutch Passion è interessata ad ascoltare le vostre esperienze di coltivazione del vostro raccolto più forte di sempre. Qual è stata la chiave del il vostro raccolto migliore? I semi o le condizioni ambientali, oppure entrambe? Se vi è piaciuto questo articolo, fateci sapere se in futuro vorrete vedere una recensione simile ed approfondita di un’altra varietà di Dutch Passion.

Se non avete mai coltivato semi autofiorenti prima d'ora speriamo che il nostro dietro le quinte delle procedure di controllo di qualità di Dutch Passion vi sproni a provare. I semi Auto Cinderella Jack sono disponibili in confezioni da 1, 3 o 7 semi.

Potete ordinarli online qui e ricevere la consegna in 24 ore se lo desiderate. Naturalmente è possibile sfogliare il resto della collezione di semi autofiorenti Dutch Passion vincitori di premi. Il nostro unico trova semi può aiutarvi a scegliere i semi migliori per le vostre preferenze personali. Divertitevi a coltivare la vostra potente cannabis coltivata in casa!

Auto Cinderella Jack, l’autofiorente più forte della terra con più di 25% di THC
Marzo 6th 2020
Categorie : Varietà di Cannabis

lascia un commento