I semi di Dutch Passion più facili da coltivare e quelli più difficili

I semi di Dutch Passion più facili da coltivare e quelli più difficili

Una delle domande che gli home growers ci fanno più spesso è: “Quali sono i semi di cannabis più facili da coltivare?” Una domanda un po’ meno frequente è: “Quali sono i semi più difficili da coltivare?” I coltivatori vogliono capire il potenziale livello di difficoltà della coltivazione che stanno per intraprendere. Di solito, i coltivatori più esperti amano le sfide e vogliono coltivare semi di cannabis con livelli di difficoltà sempre maggiori, mentre i semi più facili da coltivare tendono ad essere preferiti dai coltivatori meno esperti.

Quando si coltiva cannabis, è importante ottimizzare il più possibile l’ambiente e le condizioni di crescita. Il coltivatore esperto spesso lo fa automaticamente senza troppe riflessioni. È importante evitare grandi fluttuazioni di temperatura e temperature estremamente alte/basse, così come è importante l'uso corretto delle sostanze nutritive senza sovra/sottoalimentazione. Garantire adeguati livelli di luce, flusso d'aria e un contenitore di coltivazione sufficientemente grande sono altri fattori importanti che ti permetteranno di ottenere i migliori risultati dai tuoi semi di cannabis femminizzati. Se non si ottengono le condizioni di crescita corrette, ti sembrerà difficile coltivare qualsiasi tipo di semi di cannabis. Cominciamo con alcuni semi di cannabis notoriamente facili da coltivare. Questi possono essere facili da coltivare, ma i livelli di qualità sono altrettanto alti quanto le varietà più forti. Con una buona genetica non c'è bisogno di scendere a compromessi sulla qualità per ottenere una coltivazione facile.

 
auto-mazar-outdoor-cannabis-marihuana-weed-dutch-passion-bestseller


Auto Mazar. Semi di cannabis autofiorenti facili da coltivare sia indoor che outdoor

Uno dei semi autofiorenti Dutch Passion più venduti è Auto Mazar. Questa varietà cresce da seme a raccolto in circa 75 giorni al chiuso, utilizzando 20 ore di luce al giorno. Alcune piante si prenderanno una o due settimane in più, ma ti garantiranno raccolti XL e varranno sicuramente l’attesa extra. Auto Mazar cresce bene in qualsiasi terreno di coltura e produce infiorescenze resinose e ricche THC, dall’effetto piacevole e rilassante. La soddisfazione è garantita grazie all’uso di genetiche Afghani/skunk di Dutch Passion Mazar originali e pluripremiate.

L’Auto Mazar, come tutti i semi autofiorenti di Dutch Passion, ha un’ampia latitudine di crescita ed è spesso coltivata dai coltivatori alle prime armi. Auto Mazar è anche un’affidabile varietà outdoor, che dura circa 100-110 giorni dal seme al raccolto. Se sei alla ricerca di una varietà di semi autofiorenti facili da coltivare, con Auto Mazar non puoi sbagliare. La sua coltivazione è semplice, è stata testata più volte, non presenta complicazioni e garantisce grandi raccolti e fumate super forti.

Semi di cannabis autofiorenti: il modo più semplice di coltivare cannabis in proprio

Per la loro facilità di coltivazione, convenienza e semplicità, non possiamo non menzionare i semi di cannabis autofiorenti in generale. Il fatto che crescono rapidamente e senza alcun bisogno di un regime di illuminazione specifico li rende molto facili da coltivare. Aziende come Dutch Passion hanno lavorato duramente per creare varietà autofiorenti ad alto rendimento con alti livelli di cannabinoidi. Se vuoi coltivare cannabis senza difficoltà, compra online un pacchetto di semi auto di qualità e scopri quanto sia facile coltivarli.

 

Sleep-well-help-night-queen-cannabis-strain-marihuana-indica-dutchpassion


Night Queen. Semi femminizzati di indica facili da coltivare con tanto THC e dalla crescita compatta

Se vuoi dei semi fotoperiodici femminizzati pluripremiati, i Night Queen hanno tutto quello che ti serve. Questa indica robusta rimane compatta e cespugliosa, è facile da coltivare al chiuso in qualsiasi sistema di coltivazione o mezzo di coltura. I raccolti sono abbondanti e il meglio di questa bellezza ricca di THC e intrisa di resina è che è molto facile da coltivare per i coltivatori domestici.

Night Queen è una pura varietà indica senza ibridizzazione. Le migliori varietà Indica di qualità sono note per essere compatte, facili da curare e facili da coltivare. Night Queen non fa eccezione e produce alcune delle gemme indica più forti della collezione di semi Dutch Passion.

 
largest-outdoor-marihuana-dutch-frisian-dew-strain-high-yield


Frisian Dew. Semi femminizzati per coltivazioni outdoor facili da coltivare

Considerato che molti clienti di Dutch Passion coltivano outdoor, abbiamo pensato che fosse il caso di menzionare il campione dei semi femminizzati da coltivazione esterna: Frisian Dew. Questo è uno dei semi femminizzati outdoor di Dutch Passion più affidabili. Come tutte le varietà di qualità, Frisian Dew si coltiva praticamente da sola. Se riesci a trovare un angolino assolato con del suolo di qualità, puoi piantarla e dimenticartene. È resistente ai parassiti, al tempo e alle malattie ed è molto facile da raccogliere verso l’inizio di Ottobre nell’emisfero Nord (inizio Aprile nell’emisfero Sud). Se coltivata outdoor, la Frisian Dew può raggiungere i 3-4 metri di altezza e di larghezza. Se il terreno è buono e il sole splende, il raccolto può superare il chilogrammo.

Semi di cannabis difficili da coltivare

Alcuni semi di cannabis richiedono un po' più di impegno, tempo ed esperienza per crescere alla perfezione. I coltivatori esperti amano questo tipo di sfide. Questo da loro l’opportunità di mettere più impegno nella coltivazione e di ottenere qualità extra durante il raccolto. Alcune varietà, come i ceppi elastici di sativa, possono richiedere un maggiore impegno e attenzione durante la coltivazione. Per i coltivatori indoor, questo può significare legare i rami, usando uno schermo a scrog e, in generale, doversi assicurare regolarmente che la pianta stia bene. Non tutti ci riescono. Per alcune varietà di sativa femminizzate il tempo di fioritura può essere abbastanza lungo (fino a 15 settimane nel caso delle varietà Haze). Questo significa che dovrai continuare a monitorare e nutrire le tue piante per qualche settimana in più rispetto a (per esempio) una pianta autofiorente.

Naturalmente, per i coltivatori più esperti, problemi come questo sono ben lungi dall’essere delle vere difficoltà. In effetti, alcuni si divertono a mettere alla prova le loro capacità di coltivazione, ma non tutti apprezzano questo tipo di sfide. Per i coltivatori, queste necessità aggiuntive possono essere un problema. Alcuni preferiscono scegliere una varietà semplice da coltivare, ma i coltivatori che vogliono investire il proprio tempo e le proprie forze in una varietà che ripagherà lo sforzo extra dovrebbero prendere in considerazione le seguenti varietà.

 desfran-sativa-high-thc-strain-marihuana-expert-growers-dutchpassion-collection


Desfrán. Semi di pura sativa dall’high ricco di THC

La Desfrán è una varietà di sativa pura con una genetica pluripremiata generata dal famose ceppo “Destroyer”. Desfrán è il risultato dell’incrocio di Destroyer con altre Destroyer. In origine, era un incrocio di tre varietà: Mexican Oaxaca, Colombian Punto Rojo e Meao Thai. Durante la sua prima crescita, la Desfrán necessita di poco nutrimento. Cresce bene nel terreno, dove può espandere al massimo le sue radici, ma cresce vigorosamente anche con altri metodi di coltivazione. La Desfrán è sativa al 100%, quindi può diventare molto alta e sviluppare lunghi rami che domineranno dall’alto la growroom in poco tempo. Durante la crescita vegetativa, il fusto può produrre intensi aromi fruttati quando viene strofinato. Controllando bene la propria grow room e allenandosi senza troppo stress a legare i rami, i coltivatori indoor ne trarranno molti benefici. Certamente, questo tipo di sativa richiede un po’ di esperienza e un approccio pratico alla propria grow room, ma i coltivatori saranno ricompensati con un enorme raccolto di infiorescenze sativa ricche di THC, che offriranno un eccezionale high psicoattivo del tipo “feel-good”.

Blueberry: semi di cannabis che prosperano solo in ambienti perfetti

La Blueberry ha la reputazione di essere una pianta molto sensibile, a volte. Se l’ambiente di coltivazione è in condizioni perfette, questa varietà può ricompensare il coltivatore come nessun’altra. Aspettati aromi di frutti di bosco ricchi e corposi e un retrogusto dolce di mirtillo nelle sue cime ricche di THC. Ma prima di avere tutto ciò, dovrai garantire alla pianta buone condizioni di crescita. La Blueberry può essere difficile da nutrire, e può richiedere un po’ di sforzo in più per farle assorbire bene le sostanze nutritive. Quando si parta di controllo dell’ambiente, poi, la Blueberry può richiedere standard particolari. Non stupirti se avrai bisogno di un po’ più di TLC nella grow room prima che attecchisca e ti faccia dono del suo raccolto epico. La Blueberry ha un vasto e fedele seguito di coltivatori abituali, che la amano nonostante l’occasionale lavoro supplementare che può richiedere ogni tanto. Se riesci ad ottimizzare le condizioni ambientale e il regime nutrizionale, la Blueberry ti ricompenserà in modo davvero eccezionale. Aspettati aromi e sapori fruttati, boccioli dal colore autunnale e un effetto rilassante che scaccerà via ogni ansia.

Freddy’s Best

Freddy’s Best è una varietà sativa che cresce vigorosamente e può essere difficile da prevedere e, a volte, da gestire. È un incrocio di diverse genetiche di sativa ricco di THC, creato da uno dei coltivatori di Dutch Passion. Combina Chocolope, Dutch Haze e altre genetiche sativa/Haze in una varietà molto potente, nota per le cime dure e dense, prodotte in quantità XL. Tuttavia, la genetica sativa può rendere l’allungamento un po’ imprevedibile e potrebbe essere necessario un po’ più di impegno nella gestione della crescita all’interno della grow room. La Freddy’s Best può rivelarsi anche molto sensibile all’alimentazione quando si allontana dal suo “sweet-spot” nutrizionale. Ma come per la Blueberry, garantirà ricompense eccellenti ai coltivatori più esperti, pronti ad accettare la sfida di una varietà che metterà alla prova la loro abilità e la loro esperienza. Aspettati uno sballo psichedelico che dura tutta la notte.

Coltivare cannabis dal seme al raccolto è facile

Non importa quali semi di cannabis sceglierai, i principi fondamentali sono gli stessi. Utilizza un sistema combinazione a cui sei abituato, in modo da assicurarti che sia buono. Molti coltivano i loro semi nel terreno, combinandoli con nutrienti organici come i BioTabs – un metodo di coltivazione molto semplice. I coltivatori più esperti preferiscono sistemi più sofisticati come la coltivazione idroponica, dove è necessario controllare le sostanze nutritive con EC e misuratori di pH. Man mano che si acquisisce esperienza e sicurezza, è possibile sperimentare tecniche di coltivazione più avanzate e provare a coltivare nuovi tipi di semi che richiedono maggiori attenzioni. Naturalmente, molti preferiscono attenersi ai metodi di coltivazione collaudati e testati che hanno messo a punto nel corso degli anni. Coltivare la propria cannabis non è mai stato facile come lo è oggi. Tutto ciò di cui hai bisogno, compresi i semi, le sostanze nutritive e le conoscenze può essere trovato online o in un libro. In qualsiasi modo decidi di coltivare i tuoi semi di cannabis, fai bene le tue ricerche e compra i tuoi semi da un’azienda che abbia esperienza in termini di qualità e coerenza. I semi di cannabis di scarsa qualità non produrranno mai buoni risultati, mentre i migliori ti regaleranno anni di soddisfazione e divertimento.

 

I semi di Dutch Passion più facili da coltivare e quelli più difficili
Settembre 13th 2019
Categorie : Varietà di Cannabis

lascia un commento