Cosa fare quando sei troppo fatto

Cosa fare quando sei troppo fatto

Può capitare, di tanto in tanto, di trovarsi ad essere molto più sballati del previsto. Forse hai calcolato male la quantità di cannabis commestibile che ti serviva e ora sei troppo fatto. Oppure il tuo amore per i concentrati di cannabis ti ha portato ad esagerare. Forse la tua tolleranza è semplicemente troppo bassa per la varietà di cannabis che hai appena fumato. E adesso, cosa puoi fare? Non preoccuparti, qui troverai alcuni consigli utili e pratici che ti aiuteranno a capire cosa fare quando sei troppo fatto.

Non farti prendere dal panico. Se pensi di stare per morire, non preoccuparti: non succederà!

È più facile a dirsi che a farsi, specialmente se sei nuovo nel mondo della cannabis, ma se ti capita di sballarti troppo ricordati che gli effetti della cannabis sono temporanei. Non rimarrai fatto per sempre, e non morirai per questo. Il panico renderà tutto peggiore. Ricordati che la cannabis non uccide, non puoi andare in overdose. Il peggio che ti capiterà saranno un paio d’ore di confusione dopo che gli effetti saranno passati. Dopodiché, anche se non ci sarà quel fastidioso doposbornia che si ottiene con l’alcol, potresti sentirti un po’ assonnato.


Conosci i tuoi limiti

Conoscere i limiti della tua tolleranza alla cannabis non ti aiuterà ad uscire dallo sballo in cui ti trovi adesso, ma ti può impedire di ripetere l’errore in futuro. I fumatori meno esperti hanno una bassa tolleranza alla cannabis, il che significa che hanno maggiori possibilità di usare accidentalmente più cannabis del necessario. Inizia facendo piccoli tiri dal tuo vaporizzatore o dalla tua cannabis per capire l’intensità della tua erba e tratta i prodotti commestibili a base di cannabis con il massimo rispetto finché non sarai sicuro di conoscere la dose giusta. Resisti alla tentazione di consumare più di quanto potete gestire con scioltezza in situazioni sociali. Con le moderne varietà di semi di cannabis, basta davvero poco. Alcuni dei migliori semi di cannabis femminizzati e autofiorenti in circolazione producono regolarmente raccolti con oltre il 20% di THC. I concentrati di cannabis possono arrivare al 70% di THC. Utilizzare troppa cannabis può essere costoso e inutile; è molto più vantaggioso consumarla con moderazione.

 

 

 

β-Caryophyllene black pepper

Il pepe nero può smorzare l’high della cannabis

In molti hanno sentito parlare del trucco di utilizzare il pepe nero per far passare le paranoie che possono venire quando si è troppo fatti. Il musicista rock Neil Young afferma che quando fuma troppa erba, mastica 2-3 palline di pepe nero per “scendere”. Il pepe nero contiene il terpene β-Cariofillene che si ritiene possa attenuare l’attività del THC. C’è un qualche supporto scientifico a questa teoria, in quanto si pensa che, nel sistema endocannabinoide, il Cariofillene si leghi allo stesso recettore cannabinoide (CB2). Qui troverai una ricerca pubblicata dal dottor Ethan Russo, che osserva la questione da un punto di vista più scientifico.

 

 eating snacks when too stoned or high will make you feel better


Snack e bevande

Invece di fissare con ansia l’orologio, domandandoti quando l’high passerà, prova qualche drink leggero e uno snack. Evita a tutti i costi l’alcool: ti farà solo sentire peggio. Prova a mantenerti idratato con qualche bibita, ma ricorda che è bene evitare le bevande energetiche contenenti caffeina o tè/caffè. Fare uno spuntino con qualcosa di sfizioso può aiutarti a distrarti dalle preoccupazioni generate dall’high e di goderti un po’ di cibo mentre l’effetto della cannabis svanisce. Un aumento di glucosio/zucchero derivante da alcuni spuntini ti aiuterà a sentirti di nuovo come se fossi tornato alla normalità.

CBD

Molti consumatori credono che il CBD aiuti a moderare l’intensità dello sballo indotto dal THC. L’olio di CBD e altri prodotti a base di questo terpene sono ora largamente diffusi. Se ne hai un po’, potresti provare a versarti un po’ di gocce di olio di CBD sotto la lingua e vedere se questo riduce lo sballo. Questo cioccolato al CBD potrebbe essere il dolcetto ideale per quando ti senti un po’ più fatto di quanto avevi previsto.

Guarda un po’ di tv

Che ti piacciano le commedie, lo sport o qualsiasi altro genere, la TV può essere un’ottima distrazione se sei troppo fatto. Trova qualcosa di semplice e senza troppe pretese, ti aiuterà a distrarti dallo sballo.


Raggomitolati e riposa

Scoprirai che uno dei modi migliori per superare un high eccessivo è trovare un posticino comodo, raggomitolarsi e dormire un po’. Prendi un lenzuolo e un cuscino e vai a rilassarti in un posto dove ti puoi riposare in pace. Un po’ di musica può essere d’aiuto, così come una meditazione guidata su internet. Se ci riesci, dormire è un modo perfetto di superare uno sballo eccessivo: chiudi gli occhi e scivola via da tutto il resto!

 

Relax, chill, curl up and enjoy being warm and safe 

Fatti una bella camminata rilassante

Per alcuni, il modo migliore di gestire uno sballo eccessivo è uscire di casa e farsi una passeggiata all’aria aperta. Se ci riesci, cammina con calma, prestando attenzione a quello che vedi, che senti o che odori. Respira piano e con calma. Alcune persone trovano molto rilassante portare il cane o il gatto a fare una passeggiata in un posto tranquillo, possibilmente lontano dalle folle o dai rumori eccessivi

Le meravigliose potenzialità di un bagno/doccia

Se sei troppo fatto, una doccia rinvigorente potrebbe essere d’aiuto. Non solo ti distrae dal fatto di essere troppo fatto, ti fa sentire anche rinfrescato e pulito. Molti amanti della cannabis adorano i bagni caldi, quelli con tante bolle. Quando si è fatti, l’acqua calda può sembrare particolarmente rilassante e piacevole. Se ti ritrovi ad essere più fatto del previsto, un bel bagno pieno di bolle può essere un’ottima soluzione



Distraiti

Prima o poi, anche l’high più estremo comincia a svanire. Nel frattempo, puoi distrarti un po’ per passare il tempo. Giocare ai videogiochi o guardare la TV possono essere modi eccellenti di divertirsi mentre si aspetta che lo sballo passi. Anche chiacchierare coi propri amici/partner o coccolare i propri animali domestici può essere rassicurante, ma basta guardare un cartone o mettersi a disegnare/colorare. Molti amano ascoltare musica quando sono fatti. Se sei troppo sballato, ascoltare musica binaurale può essere molto d’aiuto.

Yoga e cannabis

Il Pranayama in sequenza e lo stretching mentale possono rivelarsi un modo meraviglioso di ritrovare la calma interiore. Chi pratica yoga si accorge presto che esso è un grande antidoto allo stress e all’ansia del mondo moderno, e ci sono sempre più prove scientifiche a riguardo. Non è una semplice distrazione: si pensa che lo yoga sia stato usato per migliaia di anni per favorire la meditazione e il rilassamento


 


 Essential oils aromatherapy cannabis dutch passion cbd oil for sale


Aromaterapia

Gli aromaterapisti ed erboristi sostengono che gli aromi e gli oli essenziali hanno un ruolo prezioso nel calmare la mente e il corpo. L’aromaterapia è considerata una terapia complementare o una medicina alternativa, ma alcune persone sono convinte che alla fine troverà una solida base scientifica che collegherà l’uso di oli aromatici (come il linalolo e altri terpeni) a meccanismi biologici che favoriscono il benessere mentale e fisico. Molti consumatori non hanno bisogno di attendere i risultati scientifici e ritengono che un semplice diffusore di oli essenziali sia un modo semplice di accelerare il cammino verso la pace interiore. Se ti sballi troppo, anche l’aromaterapia può aiutarti a calmarti.

Coltiva da te la tua cannabis per controllarne la potenza

Uno dei motivi principali per cui la gente coltiva la propria cannabis è perché così ci si può assicurare di ottenere le varietà, la potenza e la qualità più adatte ai propri bisogni individuali. Acquistando cannabis da fornitori o spacciatori non si ha alcuna garanzia sulla genetica utilizzata. Se la cannabis che compri ti sballa troppo, potrebbe essere il momento di coltivarla da solo. I semi di cannabis CBD-rich possono produrre varietà con un rapporto 1:1 di THC e CBD. Molti trovano che questi semi offrano un’esperienza psicoattiva meno intensa e che siano adatti per chi consuma cannabis a scopo ricreativo e terapeutica. Un altro vantaggio del coltivare cannabis da soli è che si può stare certi che sia priva di sostanze chimiche, pesticidi attivi, ecc.


Prova ad utilizzare erba ricca di CBD, o almeno che abbia livelli simili di CBD e THC

Puoi comprare infiorescenze ricche di CBD online. Non hanno abbastanza THC da farti sballare ma assomigliano in tutto e per tutto alla pianta originale. Ad alcuni piace mescolarle ad altre infiorescenze con THC, col risultato che il contenuto di THC si diluisce, facendo diminuire così anche le possibilità di sballarsi troppo. Puoi comprare infiorescenze CBD-rich Dutch Passion QUI.


 

Cosa fare quando sei troppo fatto
Agosto 27th 2019
Categorie : Pianta di Cannabis

lascia un commento